Tares e Ici troppo care, il Comune di Striano costretto a rimborsare 15 cittadini

32

Comune costretto a restituire alcune migliaia di euro ad un folto gruppo di cittadini che aveva fatto ricorso negli scorsi anni contro un pagamento, a loro parere, troppo esoso di alcune imposte comunali. E ben quindici abitanti di Striano hanno avuto ragione, ottenendo così la restituzione di tasse già pagate dal municipio della località vesuviana.

Vicende che riguardano le vecchie Amministrazione comunali e che adesso si troverà a fronteggiare l’attuale Giunta del sindaco Aristide Rendina, obbligata a trovare fondi per circa duemila euro e che certamente avrebbero fatto comodo in altri capitoli di spesa. Gli errori risalgono alla vecchia Ici del 2010, ed alla Tares relativa al 2013. In totale sono sei i cittadini a cui saranno tornati circa 750 euro pagati in più per la tassa sulla casa, oggi abolita ormai da diversi anni e sostituita a più ripresa da altre sigle. Per il tributo sui rifiuti, invece, Striano dovrà risarcire circa 1.200 a nove cittadini che hanno pagato troppo rispetto a quanto gli spettasse.

striano

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE