Referendum, Rinascita civile Vesuviana raccoglie 6mila firme a San Giuseppe

7

È stata caratterizzata da un vero e proprio boom di firme la campagna referendaria lanciata da Rinascita Civile Vesuviana a favore degli 8 referendum proposti da Possibile, movimento guidato dal parlamentare Giuseppe Civati. Il quorum a livello nazionale, purtroppo, non è stato raggiunto, malgrado le oltre 300mila firme ottenute, ma il risultato di San Giuseppe Vesuviano è andato oltre le più rosee aspettative: oltre 6000 firme raccolte da RcV nel territorio comunale per abrogare Jobs Act, Italicum, Trivellazioni selvagge e il potere di chiamata del Preside manager.

Purtroppo, fanno sapere dal direttivo di Rinascita Civile Vesuviana, il quorum non è stato raggiunto, nonostante la mobilitazione di diverse centinaia di migliaia di italiani, che hanno voluto dire no a tutta una serie di riforme, che vanno nella direzione opposta a quelli che sono gli interessi dei cittadini. «Resta comunque la soddisfazione di aver spronato le Regioni a proporre almeno i quesiti referendari contro le Trivellazioni selvagge in mare, tema sul quale, a meno di imprevisti dell’ultima ora, gli italiani saranno comunque chiamati a pronunciarsi tramite Referendum».

«Resta l’enorme soddisfazione per le oltre 6000 firme raccolte da Rinascita Civile Vesuviana sul territorio di San Giuseppe Vesuviano, per le quali vogliamo ringraziare ogni singolo cittadino che ha deciso di metterci la faccia, per riacquistare uno spazio di sovranità troppo spesso negato da coloro che ci governano. È stato bello confrontarsi con la cittadinanza su temi di ampio respiro come Ambiente, Scuola, Lavoro e Legge elettorale, riportandoli, finalmente, al centro dell’agenda politica locale. Queste 6000 firme – concludono i membri del direttivo di RcV – costituiscono il punto di partenza per la realizzazione del programma di governo che Rinascita Civile Vesuviana sottoporrà ai cittadini sangiuseppesi nei prossimi mesi, un programma che mira a superare in maniera definitiva le politiche fallimentari degli ultimi anni, nel segno del civismo e del rinnovamento radicale della classe dirigente».

Firme RcV

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE