Quarto Grado: «Giosuè sul luogo del delitto durante i rilievi dell’omicidio dei fidanzatini»

34

Giosuè Ruotolo si sarebbe recato sul luogo del delitto di Trifone e Teresa, i due fidanzatini uccisi di cui è l’unico indagato per la morte. Il retroscena è stato rivelato a Quarto Grado, ed il militare 26enne di Somma Vesuviana sarebbe andato ad assistere, insieme ad altri commilitoni, ai rilievi subito dopo successivi al duplice omicidio.

A parlare in studio a Mediaset sono stati gli avvocati Daniele Fabrizi e Serena Gasperini, che intanto hanno depositato in Procura a Pordenone una nuova mappatura delle celle telefoniche effettuato da loro consulenti di fiducia. In sostanza, Ruotolo avrebbe inviato alcuni messaggi con WhatsApp proprio da quel luogo ed in quelle ore.

teresa trifone

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE