Incidente in autostrada, muore secondo operaio di Sant’Anastasia: è il 38enne Antonio Esposito

73

Si aggrava maledettamente il bilancio dell’incidente avvenuto venerdì sera sull’autostrada A1 nei pressi di Orvieto. Ieri, infatti, è deceduto il secondo operaio dei 5 che viaggiavano a bordo del furgone finito contro il guardrail. Si tratta di Antonio Esposito, 38 anni, sempre di Sant’Anastasia.

A riportare la morte del giovane padre è il quotidiano Roma. L’uomo è spirato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Belcolle di Viterbo, dove era stato condotto in condizioni disperate subito dopo lo schianto. Proprio ieri mattina, a mezzogiorno, Sant’Anastasia aveva dato l’addio a Gaetano Barile, 57enne, e prima vittima del terribile incidente.

Restano gravi le condizioni degli altri tre feriti che sono tuttora in pericolo di vita. Gli operai tornavano a casa per il weekend dopo una settimana di lavoro trascorsa al Nord. Erano tutti della Entelia Spa di Pomigliano d’Arco, specializzata nei cantieri navali. Condoglianze sono giunte dal sindaco anastasiano, Raffaele Abete.

incidete esposito

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE