Dossier della Diocesi sulle nascite: calo record a Striano, Poggiomarino tiene

9

Calo record delle nascite a Striano, dove nel 2014 i decessi raddoppiano e superano il numero della nascite. Lo scorso anno, infatti, nella piccola cittadina vesuviana sono stati soltanto 77 i fiocchi azzurri e rosa appesi all’ingresso delle palazzine strianesi, di cui inoltre più di 20 arrivano dalla popolazione straniera regolare e che è residente nella località. Insomma, un dato che fa paura, considerando anche gli oltre 150 morti accertati tra gli abitanti di Striano.

I numeri forniti sono della ricerca condotta dal mensile diocesano Insieme e portato a compimento da Rita Miraglia e Maria Rosaria Petti. Un dossier che presenta anche alcuni numeri per quanto riguarda la vicina Poggiomarino, dove invece lo scenario è molto più roseo rispetto ai cugini di Striano. Nella più grande delle due città vesuviane inserite nel territorio della Diocesi di Nocera-Sarno, le nascita registrate sono state 327.

Le autrici della ricerca hanno in tal senso incrociato i dati degli uffici comunali Anagrafe e quelli dell’Istat ed in tal senso Striano mostra un tracollo di circa il 20% rispetto ai numero che si registravano fino a dieci anni fa. E chi pensava che i tanti straniere presenti sul territorio potessero contribuire all’incremento demografico, è invece rimasto deluso.

nascite

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE