Da San Giuseppe a Latina: prodotti cinesi pericolosi per la salute, megasequestro e denuncia

6

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Latina, nell’ambito delle attività di controllo del territorio per la prevenzione e la repressione degli illeciti in materia di contraffazione dei marchi di fabbrica e sicurezza prodotti, nei giorni scorsi hanno effettuato un attento monitoraggio degli esercizi commerciali, portando a termine una specifica operazione di servizio.

A seguito delle informazioni raccolte e attraverso l’ausilio del nuovo sistema informativo anti contraffazione, una piattaforma tecnologica creata e gestita dalla Guardia di Finanza che mette in sinergia tutti gli operatori di settore, titolari di marchi e privative industriali, ha permesso di individuare un esercizio commerciale gestito da cittadini di nazionalità cinese nel comune di Formia.

I Baschi Verdi del Gruppo di Formia hanno infatti rinvenuto oltre 6.500 articoli relativi a prodotti, consistenti per la maggior parte in accessori di elettronica e prodotti di bigiotteria che venivano posti in vendita sprovvisti delle indicazioni in lingua italiana ovvero erano mancanti delle indicazioni relative alla ragione sociale, al marchio e alla sede legale del produttore/importatore, in violazione alla legge.

Le violazioni contestate a Z. X., residente in San Giuseppe Vesuviano, titolare della ditta individuale con sede legale in Formia sono state segnalate alla camera di commercio di Latina per l’applicazione delle previste sanzioni.

prodotti-cinesi

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE