Bonificate le scuole di Pomigliano d’Arco, rimossi tutti i materiali a rischio

25

Già l’anno scorso il sindaco Lello Russo aveva disposto il monitoraggio di tutti gli edifici scolastici cittadini di competenza comunale per valutare il rischio connesso alla presenza di materiali potenzialmente nocivi, in particolar modo all’interno dei locali caldaie, per valutare l’eventuale dispersione di fibre.

Le verifiche sono state puntualmente eseguite nelle scuole Mauro Leone, Fratelli Bandiera, Frasso, Fiume, IV circolo, Sulmona, San Giusto, Ponte, Catullo, San Rocco, Scuola ex Salesiane, Leonardo Da Vinci, Mazzini, Masseria Cirino, Buonpensiero II, Guadagni, Buonpensiero I, Duchessa d’Aosta, Italo Calvino, Don Milani, Fra Siciliano.

In base ai risultati ottenuti dall’attività di monitoraggio, alla verifica visiva e ad altri riscontri della ditta incaricata che ha prodotto dettagliate relazioni, l’amministrazione comunale ha programmato ed eseguito una incisiva azione di rimozione dei materiali nocivi. Caldaie, comignoli, coibentazioni in lana minerale, tubazioni, pluviali, guarnizioni, vasi di espansione, canne fumarie, coperture, tutto rimosso e ripristinato. Il costo totale delle operazioni di bonifica e ripristino per tutte le scuole cittadine –  concluso prima dell’inizio dell’anno scolastico – ammonta a 132.900,00 euro.

Falcone post intervento

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE