San Gennaro, domani a Pollena si festeggia con la processione e tanti artisti

43

Adorazioni, messe, processioni, ma anche fuochi pirotecnici e spettacoli di musica e cabaret. È ricco il programma civile e religioso dei festeggiamenti in onore di San Gennaro Martire, patrono e protettore dell’omonimo quartiere di Pollena Trocchia. Dopo la festa in piazza in programma sabato sera con stand gastronomici ed esibizioni di cantanti e intrattenitori, da Peppe Accardo a Gianluca Manzieri, da Mario Conte a Peppe Sannino, la giornata di domenica vedrà, al mattino, lo spettacolo dei fuochi pirotecnici e l’esibizione della banda musicale “Città di Caserta” per le vie della Parrocchia e, di pomeriggio, la processione dell’effige del santo, che percorrerà numerose strade del comune vesuviano.

Al termine del percorso, il vescovo ausiliare della diocesi di Napoli, Gennaro Acampa, presiederà la solenne celebrazione dell’eucarestia in piazza Luigi Russo. Anche quest’anno, dunque, ritornano i festeggiamenti in onore di San Gennaro, dopo che lo scorso anno don Sabatino Perna, oggi supportato da padre Alexandre, e il Comitato San Gennaro presieduto da Domenico Gallo riproposero una tradizione andata un po’ perduta nel tempo, con lo scopo di dare all’intera comunità parrocchiale un momento di condivisione attraverso cui accrescere la fede nel santo.

«Il recupero di questi festeggiamenti è un’iniziativa lodevole, sia perché contribuisce a regalare ai cittadini della Parrocchia e dell’intero paese importanti momenti di fede, riflessione ma anche divertimento, sia perché rinnova il legame con la storia e le tradizioni del nostro territorio, patrimonio da recuperare e custodire per dare identità e legami alla comunità locale» ha detto il sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, la cui amministrazione ancora una volta ha sostenuto e contribuito con convinzione alla realizzazione della manifestazione.

Parrocchia San Gennaro pollena

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE