Puliamo il Mondo, quintali di rifiuti raccolti sotto al Vesuvio: anche rottami speciali

37

Una tre giorni da record in Campania per la XXIII edizione di Puliamo il Mondo, la più grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata da Legambiente in collaborazione con la Rai, che ha visto impegnati in questo weekend e per tutta la settimana da Napoli a Salerno, dai Comuni del Parco del Vesuvio a quello del Cilento, circa 40mila volontari impegnati a ripulire dai rifiuti abbandonati in oltre 350 aree, con la partecipazione entusiasta di più di 150 scuole.

Tra i rifiuti raccolti nelle microdiscariche del Vesuvio e nelle aree interne del Cilento, tanti oggetti di plastica, ma anche cartacce, bottiglie, rottami di ogni tipo. Puliamo il Mondo in Campania ha puntato l’attenzione anche sul tema della valorizzazione del territorio a partire dall’agricoltura e dai prodotti della terra.

Ad esempio ad Eboli, nella Piana del Sele, è stata allestita nell’azienda agricola sperimentale regionale Improsta un’esposizione di prodotti locali di eccellenza con degustazione dei prodotti agricoli provenienti dagli orti urbani e sociali gestiti da Legambiente.

rifiuti vesuvio

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE