Minacciò l’ex con un cacciavite, l’altro stalker ottiene i domiciliari. La vittima: «Ho paura»

6

Inseguì la sua ex, una 33enne straniera residente a Terzigno, mentre brandiva un grosso cacciavite. E durante le fasi delle minacce gridò qualcosa del tipo: «Ti faccio fare la fine di Enza». Luigi Iervolino, 45ennne di San Giuseppe Vesuviano, ha ottenuto gli arresti domiciliari ed è tornato a casa anche se naturalmente in regime di detenzione alternativa.

Una notizia che tuttavia ha messo paura alla donna che denunciò subito l’accaduto ai carabinieri di Terzigno, i quali riuscirono a cogliere sul fatto l’uomo stringendogli le manette intorno ai polsi. Il Mattino ha intervistato la vittima dello stalker, che naturalmente ha mostrato paura anche sulla scia di quanto avvenuto appena lunedì alla povera Enza.

Questo secondo caso di stalking si consumò mercoledì, quando la ferita del femminicidio di Enza era ancora fortissima e aperta: «Certamente adesso sono meno tranquilla – dice la donna a Il Mattino – Saperlo in carcere mi rassicurava di più, gli arresti domiciliari vogliono dire che comunque starà a casa sua, magari potrebbe uscire da un momento all’altro».

stalker iervolino

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE