Luci nella strada privata, la Corte dei Conti assolve l’ex sindaco Vastola: condannato dirigente

51

Assolto l’ex sindaco di Poggiomarino, Vincenzo Vastola, condanna invece per il responsabile comunale dei Lavori pubblici, Giuseppe Del Sorbo. La vicenda è quella nota dei tre pali della luce installati in via Palmieri, strada privata in cui risiede lo stesso ex primo cittadino. La Corte dei Conti ha deciso che le responsabilità sono di chi ha firmato l’ordine di servizio, «anche se il primo cittadino non poteva non sapere, trovando inoltre beneficio dall’intervento».

Resta, insomma, il reato anche se secondo i giudici di Roma non è ascrivibile a Vastola che in primo grado era stato condannato a risarcire il Comune, in solido sempre con Del Sorbo, della cifra di 4.920 euro che rappresentavano il costo dei singoli illuminatori pubblici e delle spese per l’installazione. Dopo la sentenza di secondo grado, invece, Vastola non è stato considerato colpevole, mentre resta la condanna parziale per Del Sorbo che deve “restituire” all’Ente circa 2.500 euro.

Una vicenda che tra l’altro ha portato alla condanna penale in primo grado, avvenuta circa due anni fa, sempre per l’ex fascia tricolore: in quel caso Vastola restò fuori dal consiglio comunale per 18 mesi per effetto della sospensione voluta dalla Legge Severino. In tal senso si attendono gli ulteriori pronunciamenti dal punto di vista penale.

Vastola

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE