Fingono di essere emissari del clan e chiedono soldi a commerciante: presi zio e nipote

48

I carabinieri della stazione di Sant’Anastasia hanno arrestato Ciro Maione, 54 anni, residente a Volla e Massimo Maione, 39 anni, del luogo, già noto alle forze dell’ordine. Entrambi sono ritenuti responsabili di usura ed estorsione in concorso aggravate da modalità mafiose e destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa il 2 settembre su richiesta dalla Dda di Napoli concordando con risultanze investigative dell’arma.

Nel corso delle attività investigative sono stati acquisiti elementi oggettivi a supporto della denuncia sporta da un commerciante del luogo circa una richiesta estorsiva formulata dai Maione, zio e nipote, avvalendosi della forza intimidatrice di un millantato vincolo associativo pretendevano denaro in contante, frutto del pagamento di un debito contratto dalla vittima, con applicazione di interessi usurai. Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari.

maione

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE