Evade dai domiciliari e va a casa di un pregiudicato: arrestato

19

I carabinieri sono passati per un normale controllo, ma l’uomo non era a casa: motivo per cui Massimo Lillio, 46enne di Pomigliano d’Arco, pluripregiudicato locale è finito nuovamente con le manette intorno ai polsi. L’uomo deve scontare una condanna di 10 mesi per un foglio di via obbligatorio risalente addirittura al 1996.

Lillio, secondo quanto riferito dal quotidiano Roma, sarebbe andato a trovare un pregiudicato della zona, per poi motivare la sua evasione dai domiciliari con la necessità di andare a comprare un pacchetto di sigarette.

Il 46enne è noto ai fatti di cronaca proprio per il suo foglio di via che gli era stato notificato a Lodi quando fu beccato su una sedia a rotelle mentre chiedeva l’elemosina in compagnia di altre persone. Diceva alle persone che aveva bisogno di un trapianto di reni e che non aveva i soldi per l’intervento.

carabinieri lillio

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE