Assoldò killer minorenne per uccidere il marito, 40enne condannata a 8 anni di carcere

23

È arrivata la condanna ad 8 anni di carcere per Lucia Casciello, 40enne di Pompei, accusata di avere assoldato un killer di appena di 17 anni per uccidere il marito. Omicidio mai riuscito, poiché l’arma con cui il minore stava per agire si sarebbe inceppata, salvando così la vita al 42enne che si trovava nella notte davanti ad un bar nel cuore della città mariana.

Ieri è giunta la sentenza: a quanto pare sono state decisive anche le dichiarazioni del figlio della coppia, che avrebbe confermato le intenzioni della madre. Il bimbo ha oggi 9 anni. Il fatto avvenne ad agosto del 2014 ed a quanto pare la Casciello avrebbe ingaggiato il baby-sicario nel rione Penniniello di Torre Annunziata.

lucia casciello

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE