Pollena, il Forum dei giovani dice “no” alle ludopatie: e lo fa con un torneo di Poker Texas

21

Torna, per il terzo anno consecutivo, l’appuntamento con la campagna di sensibilizzazione al gioco responsabile organizzata dal Forum dei giovani di Pollena Trocchia. Dopo il successo delle precedenti edizioni, ragazze e ragazzi del locale strumento di partecipazione giovanile ripropongono per martedì sera, dalle 19.30, la consueta formula che offre alla gioventù locale un’occasione di aggregazione attraverso un torneo di Poker Texas hold’em ma anche un importante momento di riflessione sul rischio rappresentato dal gioco d’azzardo.

Come di consueto, infatti, il momento di sfida e divertimento sarà anticipato da una discussione sui rischi connessi alle ludodipendenze alla quale dopo i saluti del primo cittadino Francesco Pinto parteciperanno il rappresentante regionale della pubblica informazione dell’associazione Giocatori Anonimi Campania, il parroco di Portici, don Giorgio Pisano, il parroco di Ercolano, don Marco Ricci, il parroco della parrocchia di San Gennaro di Pollena Trocchia, don Sabatino Perna, e l’Assessore alle Politiche sociali e giovanili del comune, Pasquale Fiorillo.

«Il Forum dei Giovani continua a presentare iniziative di grande interesse, capaci non solo di creare socializzazione ma anche di veicolare contenuti di estrema importanza, come quello della necessità di essere misurati e responsabili anche quando si gioca», ha detto il sindaco Pinto. A fargli eco l’assessore Fiorillo: «L’amministrazione sostiene con convinzione iniziative del genere, capaci di coinvolgere centinaia di persone, offrire spunti sempre più interessanti di riflessione grazie al convegno a tema e soprattutto di far capire che ci si può divertire col poker come con altri giochi anche senza esagerare».

«Vogliamo richiamare l’attenzione della collettività su un gravoso problema in continua espansione, quello della ludopatia. Intendiamo contrastare la dipendenza da gioco e le sue nefaste conseguenze scuotendo il senso di responsabilità individuale e collettivo, prima evidenziando la natura patologica del giocare eccessivo, in modo da poter aiutare chi ne è affetto a prendere coscienza del suo stato di dipendenza, e poi attraverso misure di prevenzione per spingere chi gioca a farlo in modo responsabile», ha dichiarato infine Irene Passarelli, presidente del Forum dei Giovani di Pollena Trocchia, dando a tutti appuntamento presso il ristorante Miseria e Nobiltà, che per la prima volta ospiterà l’evento denominato “All Right Poker”, il cui ricavato sarà utilizzato per finalità solidali.

poker pollena

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE