Distributore taroccato, Finanza scopre truffa della benzina a Nola: sigilli a impianto IL VIDEO

30

I finanzieri della Compagnia di Nola hanno sequestrato un impianto di distribuzione stradale di carburanti taroccato. Il sistema fraudolento scoperto a Nola consisteva nel far risultare come erogato prodotto petrolifero in realtà mai fuoriuscito dai serbatoi della stazione di servizio.

Già all’atto dell’estrazione della pistola erogatrice sul display veniva evidenziato un importo variabile tra i 10 ed i 50 centesimi di euro. In sostanza, ogni automobilista, nel fare rifornimento alla propria autovettura, si vedeva addebitato un quantitativo di carburante (variabile tra i 0,06 ed i 0,22 litri) mai effettivamente erogato.

truffa benzina

 

 

 

 

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE