Terzigno, in città sono arrivati altri 20 profughi: sistemati in via Zabatta

53

 

Terzigno accoglie altri circa venti profughi. Si tratta di gruppi arrivati dal Mali e da altri Paesi dell’Africa Centrale e che sono sbarcati in Italia più o meno un mese fa, per poi arrivare a Salerno qualche giorno dopo. In seguito alle prime sistemazioni, gli immigrati hanno raggiunto una struttura di Terzigno, in via Zabatta, non appena questa è stata pronta all’accoglienza dei nuovi ospiti.

Gli arrivi ci sono stati tra giovedì sera ed ieri mattina ed al momento non sono previste ulteriori presenze nell’immobile messo a disposizione di un’associazione napoletana che tra le proprie disponibilità aveva appunto anche questo stabile terzignese.

In tal senso si tratta di un ex complesso con albergo e ristorante, in sostanza rimesso in moto proprio per garantire vitto ed alloggio agli extracomunitari giunti in Europa attraverso lunghe trafile in mare a bordo dei “barconi della speranza”. Nel gruppo che ha appena raggiunto Terzigno non ci sono donne e bambini ma soltanto giovani uomini dai 21 a 35 anni.

Insomma, si allarga nella città vesuviana la presenza di profughi che nei vari punti di ritrovo sono arrivati a circa un centinaio, ma potrebbero anche essere molti di più poiché non ci sono elenchi precisi, o quantomeno non vengono diffusi per evitare che le popolazioni delle località possano insorgere e conoscere con precisione dove siano allocati i vari gruppi di extracomunitari spesso divisi in etnie.

profughi

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE