Prova a cambiare assegno con documenti falsi, nei guai 44enne di Somma

9

Tenta di incassare, in maniera del tutto fraudolenta, un assegno intestato ad una terza persona e prova a farlo attraverso la detenzione di documenti contraffatti. Motivo per cui i carabinieri di Castello di Cisterna hanno denunciato un 44enne di Somma Vesuviana.

I militari sono stati chiamati dalla banca in cui l’uomo era entrato per provare a “trasformare” l’effetto in contanti. Inoltre, sempre a Somma, sono finiti nei guai una 38enne di Sperone, in provincia di Avellino, un 52enne ed un 37enne del luogo per guida senza patente.

carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE