Poggiomarino Libera contro le vasche di laminazione: «Opera che rischia di devastare il territorio»

23

L’associazione Poggiomarino Libera si schiera contro la costruzione delle vasche di laminazione in località Longola, e lo fa affidando il proprio messaggio ad un volantino informativo:  «Stamattina abbiamo distribuito i primi 3mila volantini, ne restano altri 7mila, che distribuiremo tramite volantinaggio e gazebo in Piazza».
Spiegano i responsabili dell’associazione in una nota: «E’ inammissibile che l’amministrazione comunale di Poggiomarino, nella persona del vicesindaco Giuseppe Annunziata, non si sia opposta fermamente alla realizzazione di due vasche di laminazione, nella zona di Longola, a pochi metri dal sito archeologico. Questa opera, che rischia di devastare la parte di territorio che in futuro potrebbe diventare quella di sviluppo per Poggiomarino, toglierà circa 10 mila metri quadrati di terreno fertile ai nostri agricoltori. Terreno fertile destinato a diventare paludoso e contenitore dei rifiuti di ogni tipo che il fiume trasposta. Poggiomarino Libera ribadisce fermamente la propria contrarietà alla realizzazione delle vasche di laminazione nella località di Longola, vasche che, secondo il parere di molti dei tecnici che abbiamo avuto modo di ascoltare, sono completamente inutili per risolvere il problema allagamenti e dell’inquinamento del fiume Sarno. Il nostro lavoro di informazione e sensibilizzazione sull’argomento non finisce qui, seguiranno altre iniziative al riguardo».
11705866_10204423264564788_1308883807_o[1]

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE