Pagarono merce per 2.860 euro con assegno falso, truffa a Somma: coppia nei guai

36

Avevano fatto rifornimento di articoli per il giardinaggio e per la casa con un assegno falso, ma senza fare i conti con l’oste. Due giovani di Casalnuovo, un uomo e una donna di 32 anni, entrambi pregiudicati – così come riportato dal quotidiano Roma – sono stati individuati dai carabinieri della stazione di Somma Vesuviana e denunciati per truffa in concorso.

«Le indagini degli uomini della Benemerita – scrive il quotidiano – hanno consentito di risalire alla coppia sulla base elementi acquisiti in seguito alla denuncia presentata dai titolari del negozio che nell’andare ad incassare il titolo si sono accorti dell’imbroglio. Il fatto risale a nove giorni fa. I due deferiti il 12 maggio partirono da viale dei Pini a Casalnuovo, dove risiedono, per recarsi in un esercizio commerciale situato in via Pomigliano a Somma Vesuviana».

E ancora: «Fecero degli acquisti per un valore di 2.860 euro e si avvicinarono alla cassa dove chiesero di pagare con un assegno. Peccato però che quel titolo bancario, poi sequestrato dai carabinieri, fosse contraffatto: risultava già incassato ed abbinato ad un conto corrente chiuso nel 2011».

assegno carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE