Macellaio ruba la corrente elettrica, denunciato: pronta la supermulta

30

È un macellaio di 41 anni ad essere accusato di avere rubato energia elettrica all’Enel attraverso il classico magnete che applicato sul contatore rallenta di gran lunga i giri. A scoprire la truffa sono stati i carabinieri di Castello di Cisterna arrivati sul posto con il personal e dell’Enel.

Intanto, il 41enne di Sant’Anastasia è stato denunciato mentre l’azienda che eroga il servizio elettrico sta quantificando i danni che avrebbe subito con l’installazione della grossa calamita sempre più diffusa all’interno degli esercizi commerciali.

Stessa sorte, inoltre, anche per il 51enne sempre di Sant’Anastasia che utilizzava la medesima tecnica, invece, all’interno della sua abitazione.

furto-energia-elettrica_0

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE