In migliaia per i grandi artisti: successo per la Festa di Sant’Antonio

30

Cinque giorni di spettacolo, successo, divertimenti e cultura religiosa a Poggiomarino per la Festa di Sant’Antonio. Da venerdì 12 giugno e sino ad ieri martedì 16, infatti, la città vesuviana si è dedicata al proprio santo patrono con un programma civile e religioso, culminato nella serata conclusiva con le tremila persone che in piazza De Marinis hanno assistito al concerto di Franco Ricciardi ed Ivan Granatino.

Insomma, una manifestazione riuscita grazie al lavoro in sinergia del Comitato Festa, del patron Francesco Corcione, e dell’assessore al ramo e vicesindaco, Giuseppe Annunziata. Pubblico delle grandi occasioni anche per la serata di apertura della kermesse in cui si è esibito Tony Tammaro, re dei tamarri e che ha riscosso applausi ed ovazioni durante l’intero show. Il 13, invece, è stato interamente dedicato al programma religioso con la Santa Messa all’aperto celebrata dal vescovo di Nocera-Sarno, monsignor Giuseppe Giudice.

Lunedì il sindaco Leo Annunziata ha affiancato la presentatrice ufficiale della manifestazione, Maria Grazia Bonagura, nello spettacolo dedicato ai talenti locali, mentre la serata di domenica è stata dedicata ad alcuni artisti neomelodici e con Aniello Misto e Loredana Daniele, nipote del grande Pino, a fare la parte del leone con il loro sound classico ma oltre le righe.

sant'antonio

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE