Furti in scuole e aziende: sei arresti a Nola, c’è un’ex guardia giurata

92

Cinque persone in carcere ed una agli arresti domiciliari. I sei sono accusati di avere commesso furti in aziende e scuole dell’area nolana ma anche nelle province di Caserta e Salerno. A chiedere le misure cautelari è stata la Procura di Nola, ad eseguirle i carabinieri della locale Compagnia. In manette cinque romeni ed un italiano: si tratta di un’ex guardia giurata.

I nomi delle persone arrestate sono: Vincenzo Lanzaro, 44enne di Nola, finito ai domiciliari; Vasile Samoila, 26 anni; Emilia Filipciuc Petronila, 29 anni; Vasile Lihet, 29enne; Costantin Adrian Chelariu, 23 anni; ed il 33enne Grigore Boroica. Secondo l’accusa i sei facevano parte della gang che ripuliva di notte aziende e plessi scolastici per poi rivendere la refurtiva all’estero.

Tra le scuole svaligiate anche l’istituto comprensivo Sant’Erasmo di Saviano, da cui vennero rubati decine di computer poi recuperati dai carabinieri prima che potessero finire oltre i confini dell’Italia. Le indagini sono partite da un tentativo di furto di carburante da un’azienda a Boscofangone: qui, infatti, i militari trovarono un scontrino rilasciato da un bar di Nola da cui hanno poi acquisito le immagini di videosorveglianza.

Secondo quanto appreso, la merce rubata da parte della banda italo-romena ammonterebbe a circa 600mila euro, ma in parte è stata recuperata in varie operazioni eseguite dalle forze dell’ordine.

arresti furti nola

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE