Fiamme ai margini della Statale 268, pompieri e protezione civile in azione a Sant’Anastasia

30

Al fine di prevenire incidenti e disastri ambientali, è partito il servizio antincendio 2015 del Comune di Sant’Anastasia. Si tratta di un servizio di soccorso pubblico gestito dall’Amministrazione Comunale per garantire prevenzione e sicurezza soprattutto alle piccole e medie imprese, alle masserie periferiche e alle vaste superfici boschive, tra cui il versante del monte Somma, a rischio d’incendio specialmente nei mesi estivi.

Diversi gli interventi già effettuati da quando è stato avviato il servizio assicurato dalla locale Protezione Civile, i cui volontari, come è noto, sono preparati sia con apposito corso che con aggiornamenti continui. Di rilevante importanza l’operazione che ha avuto luogo lo scorso sabato pomeriggio sul territorio confinante la Statale 268. Oltre ai volontari del Nucleo Comunale di Protezione Civile, sono intervenute due squadre di vigili del fuoco per domare le fiamme.

Il servizio di avvistamento incendi offerto dai volontari sarà disponibile tutti i giorni fino alla fine di settembre. In caso di necessità i cittadini potranno rivolgersi al numero del Comando di Polizia Municipale 081/8930415.

«Abbiamo istituito il servizio antincendio al fine di garantire la sicurezza ai cittadini sul territorio – spiega l’assessore Fernando De Simone. Lo scorso anno circa 78 incendi sono stati domati grazie all’intervento del personale di avvistamento incendi. Continueremo a tutelare i cittadini anche attraverso la campagna preventiva nelle scuole».

«Come ogni anno il Comune di Sant’Anastasia garantisce il servizio antincendio nei mesi estivi – afferma il sindaco Lello Abete – un servizio importantissimo che punta specialmente alla prevenzione ed all’immediatezza degli avvistamenti di incendi e relativi interventi della nostra Protezione Civile, cui va il plauso per il recente intervento effettuato».

incendio 268

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE