Disturbato psichico aggredisce personale Asl, rompe vetri e si ferisce

16

Pretendeva di essere ricoverato e di potere alloggiare nel centro di salute mentale di Nola, ma al rifiuto dei medici – che in quella sede non possono trattenere i pazienti – è andato su tutte le furie. SI tratta di un uomo di 40 anni C.F. già in cura presso gli sportelli.

Il paziente ha aggredito gli operatori, poi ha scagliato alcuni pugni contro i vetri delle porte e delle finestre finendo per frantumarli e per ferirsi in maniera abbastanza profonda alle mani ed alle braccia. Sul posto il 118 per trasportare il 40enne in ospedale, dove il ricovero è realmente avvenuto.

ambulanza

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE