Poggiomarino, gestiva centro scommesse clandestino: condannato 30enne di Terzigno

26

 

Non andrà in carcere perché la pena è solo di un mese, ma il 30enne di Terzigno, Francesco Miranda, è stato condannato per avere allestito un centro scommesse abusivo a Poggiomarino. A giudicarlo colpevole il tribunale di Torre Annunziata.

Il giovane venne arrestato dai carabinieri di Poggiomarino agli ordini del maresciallo, Andrea Manzo. L’imputato temeva anche per una pena maggiore, avendo già precedenti specifici in termini di scommesse abusive. Secondo i militari dell’Arma il giro di scommesse era molto ampio ed aumentava a dismisura durante i weekend.

SONY DSC

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE