Choc nella mensa scolastica di Boscoreale, alunna trova un filo di ferro nella mozzarella

40

 

Poteva essere letale. E certamente se fosse capitato ad un alunno delle scuole dell’infanzia avrebbe portato a conseguenze peggiori dal punto di vista dell’incolumità fisica del bambino. Un’alunna dell’istituto comprensivo secondo Dati, infatti, ha trovato un pezzo di filo ferrato all’interno di una mozzarella servita durante la mensa di venerdì.

Un ritrovamento choc e che per fortuna è successo ad un’allieva di 12 anni che frequenta la seconda media. La ragazzina, infatti, si è resa conto di cosa ci fosse nella sua pietanza dopo avere tentato di tagliare l’alimento con la forchettina di plastica. Quando è apparso quel filo metallico, molto flessibile, lo stesso che si utilizza nel campo elettrico, un docente della scuola si è immediatamente avvicinato, chiedendo a tutti gli alunni di fermarsi e di non consumare l’alimento.

L’insegnante si è recato dalla presidente del Comprensivo per raccontare l’accaduto. Una vicenda che pare essere una brutta casualità, dovuta probabilmente alla semplice responsabilità da parte dell’azienda che produce il latticino. Scossa anche la dirigente scolastica, che naturalmente ha avvisato subito il sindaco, Giuseppe Balzano, e gli uffici comunali competenti. Dai genitori dell’alunna, successivamente, è poi arrivata anche una denuncia alla locale stazione dei carabinieri al fine di accertare eventuali colpe per quanto si è verificato.

Insomma, al momento sono in corso due indagini: una da parte delle forze dell’ordine che proveranno a ricostruire tutta la filiera che ha portato quel bocconcino nel piatto dell’allieva di seconda media. Mentre l’altra è interna al palazzo municipale, intenzionato a chiedere conto all’impresa alimentare di quanto successo al plesso dell’istituto comprensivo di via Papa Giovanni XXII.

mensa scolastica

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE