Archeologia, il sito di Somma Vesuviana diventa pubblico

34

 

L’importante sito archeologico di Somma Vesuviana è stato donato dalla Fondazione Romualdo Del Bianco – Life Beyond Tourism di Firenze alla Soprintendenza archeologica della Campania. L’atto, informa un comunicato, è avvenuto in uno studio notarile di Firenze.

La Fondazione ha donato alla Soprintendenza i propri terreni situati nel Comune di Somma Vesuviana dove sono stati trovati, al termine di una campagna di scavi iniziata nel 2002 in collaborazione con l’Università di Tokyo ed il Museo di Arte Occidentale di Tokyo, reperti archeologici e una villa romana che inizialmente, per la sua imponenza, gli esperti immaginavano attribuibile all’imperatore Augusto.

Fin dal suo inizio, la campagna di scavi è stata diretta dal professor Masanori Aoyagi, all’epoca ordinario dell’Università di Tokyo, oggi commissario dell’Agenzia per gli Affari Culturali del Giappone, che ha scelto la Fondazione Romualdo Del Bianco-Life Beyond Tourism quale partner.

Fra le mission della Fondazione c’è infatti anche quella di «restaurare beni di rilevante interesse storico, artistico, archeologico e archivistico, elaborando progetti e piani di recupero e valorizzazione, in armonia con i programmi e gli indirizzi formulati dagli organi statali, regionali e locali preposti alla tutela e conservazione dei precisati beni culturali».

scavi somma

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE