Tatuatori abusivi, scoperte due attività non in regola a San Giuseppe

76

A San Giuseppe Vesuviano, i carabinieri della locale stazione, in collaborazione col personale dell’Asl Na/3 Sud, hanno effettuato un servizio per il controllo di due attività di barbiere/parrucchiere.

Nei due locali sono stati rinvenuti e sequestrati arnesi e materiale usati per praticare tatuaggi, senza possedere alcuna licenza. Ai titolari, così, un 48enne e un 40enne del luogo, sono state irrogate sanzioni amministrative per l’esercizio abusivo di “tatuatore”, in violazione alle normative regionali.

Sono anni ormai che la moda del tatuaggio si diffonde in maniera prepotente, soprattutto tra i più giovani. Una pratica delicata, un lavoro di precisione, ma non solo, in quanto esso deve assolutamente essere svolto in rispetto di precise ed importanti norme, motivi che spingono le autorità ad effettuare massicci controlli.

tattoo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE