Task force per la tutela del territorio: espulsi 4 immigrati

5

Da tempo i cittadini del Comune di Nola lamentavano la necessità di arginare le intemperanze, talvolta concretizzate in veri e propri atti vandalici, di un gruppo di immigrati, sorpresi, in molte circostante, in stato di ubriachezza.

Al fine di consentire una “messa in sicurezza” del territorio, il Sindaco di Nola, Geremia Biancardi, aveva richiesto l’aiuto delle forze dell’ordine. La creazione di una vera e propria task force (così denominata una unità operativa di pronto intervento, finalizzata al raggiungimento di un obiettivo predefinito) ha consentito l’arresto  di quattro stranieri, localizzati in via Foro Boario e via Francesco Napolitano.

Rilevata l’irregolarità della loro presenza sul territorio nazionale, sono stati colpiti da un provvedimento di espulsione, predisposto dal Prefetto. La nuova disciplina delle espulsioni, contenuta nella legge 129/2011, infatti, prevede che sia il Prefetto, sulla base di una valutazione operata caso per caso, ad ordinare l’espulsione degli immigrati irregolari.

«Si tratta di un primo importante risultato che segue la mia richiesta di maggiori controlli sul territorio», afferma il sindaco Geremia Biancardi. «È la testimonianza di quanto sia preziosa la collaborazione tra le istituzioni. I fenomeni segnalati rappresentano una preoccupazione generale da parte della cittadinanza e, proprio per questo, un intervento straordinario non era più rinviabile. Il mio ringraziamento – conclude Biancardi – va dunque a tutte le forze dell’ordine per il lavoro che stanno svolgendo per restituire serenità e sicurezza all’intera città».

municipio

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE