Sciopero selvaggio, Circumvesuviana denuncia i dipendenti: domani nuovo stop

5

Un esposto denuncia alla Procura della Repubblica di Napoli per interruzione di pubblico servizio è stato presentato dall’Ente Autonomo Volturno «per accertare le responsabilità» dopo l’agitazione dei dipendenti che hanno provocato ieri il blocco del servizio sulla linee su ferro della Circumvesuviana. L’esposto è stato inviato al prefetto di Napoli ed all’Autorità di Garanzia per la regolamentazione del diritto di sciopero «per tutti i provvedimenti che riterranno opportuno adottare».

L’Ente Autonomo Volturno si dice inoltre «solidale con i tanti utenti che hanno subito danni da una protesta immotivata portata avanti da una minoranza di propri dipendenti che non hanno rispettato l’obbligo del servizio pubblico, senza aver formalmente e preventivamente comunicato le proprie intenzioni. La dilazione di pochi giorni nell’erogazione degli stipendi, comunque sempre garantita dalla Regione nonostante le difficoltà economiche del Paese – si evidenzia – non può in alcun modo giustificare una tale reazione che penalizza ulteriormente gli utenti».

Intanto, e nonostante la garanzia dei pagamenti arrivata dalla Regione, per domani è prevista una nuova agitazione dei lavoratori dell’Eav. I sindacati Faisa Cisal e Confail hanno infatti proclamato un’astensione dal lavoro di quattro ore: dalle 8,30 alle 12,30. Per questo motivo nelle stazioni delle tratte interessate la direzione Eav ha fatto sistemare un avviso con il quale si informa che «il servizio ferroviario potrebbe non essere assicurato».

circum sciopero

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE