Lite per la bolletta della luce, 22enne aggredisce tre donne a calci e pugni

12

Hanno aggredito a calci e pugni una madre e due figlie, rispettivamente di 41, 25 e 20 anni, vicine di casa ed affittuarie di un appartamento di loro proprietà. Per questo motivo i carabinieri della stazione di Terzigno hanno tratto in arresto per lesioni personali, violenza privata e violazione di domicilio, Ferdinando Manzo, 22 anni.

Denunciata con le medesime accuse, invece, la madre 46enne dell’aggressore. Entrambi sono incensurati. Alla base della violenta lite da cui sarebbe scaturita l’aggressione, questioni legate al pagamento dell’energia elettrica.

Le tre vittime sono state medicate dai sanitari dell’ospedale di Boscotrecase che hanno giudicato le lesioni guaribili, rispettivamente, in 4, 5, e 10 giorni. L’arrestato, invece, dopo le formalità di rito, sta attendendo agli arresti domiciliari l’inizio del processo con rito per direttissima.

lite terzigno

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE