Via XXIV Maggio, ultimatum dell’Arcadis alla ditta appaltatrice

3

Con una nota protocollata per conoscenza al Comune di Poggiomarino e alla Regione Campania, l’Arcadis ha provveduto ad emanare un ulteriore ed ultimativo ordine di servizio all’impresa appaltatrice che deve ripristinare il manto stradale di via XXIV Maggio. A seguito della diffida inviata il 5 agosto dal Comune di Poggiomarino, con la quale il sindaco Leo Annunziata rappresentava lo stato di dissesto e di deterioramento di via XXIV Maggio, specificando che gli sprofondamenti e gli avvallamenti comportavano «gravissimi problemi alla circolazione ed alla sicurezza dei cittadini, tanto da doverne valutare la chiusura al traffico».

L’Agenzia regionale subentrata al Commissariato di Governo per il superamento dell’emergenza del fiume Sarno ha provveduto ad effettuare sopralluogo sul luogo congiuntamente all’Utc di Poggiomarino e alla ditta esecutrice “Moccia Infrastrutture spa” All’esito dello stesso sopralluogo, l’Arcadis ha ordinato all’impresa esecutrice di ottemperare senza ingiustificato indugio entro e non oltre 20 giorni al ripristino del pacchetto stradale come da progetto e di trasmettere entro 5 giorni il programma esecutivo di intervento.

L’Arcadis ha anche avvertito l’impresa che il mancato adempimento alle prescrizioni comporterà l’avvio della procedura per eseguire in danno i lavori necessari in via XXIV Maggio.

via 24 maggio


SHARE