Spaccio nel casertano, scarcerati i due giovani di Ottaviano e Palma Campania

2

A. M. R., classe 1986, residente ad Ottaviano e L. V.,  ventenne di Palma Campania hanno ottenuto l’obbligo di dimora nelle rispettive cittadine di residenza nella mattinata di oggi.

I due erano stati arrestati dai carabinieri a Sessa Aurunca con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti perché trovati in possesso di 27 grammi di marijuana. Il provvedimento è scattato su disposizione del gip Scognamiglio, dopo l’interrogatorio tenutosi presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Il gip ha accolto le richieste della difesa (nel caso dell’ottavianese, si tratta dell’avvocato Luca Capasso, nel caso del palmese del penalista Panarelli) e concesso ai due la possibilità di uscire dal carcere e tornare nelle proprie cittadine di residenza, dalle quali non possono muoversi fino a nuova decisione del giudice.

L’arresto è stato comunque convalidato: l’obbligo di dimora è, infatti, una misura alternativa al carcere.

carabinieri4


SHARE