Netturbini pagati in ritardo, è caos differenziata

2

Quasi un mese di ritardo nei pagamenti degli stipendi, raccolta dell’immondizia ferma per alcuni giorni e differenziata che va alle ortiche. È lo scenario dello smaltimento dei rifiuti sangiuseppese che nel mese di agosto ha avuto la sua “Caporetto”. Un’emergenza a cui si sta cercando di mettere riparo dall’inizio della settimana, quando dal palazzo comunale sono finalmente partiti i bonifici per saldare il conto con i dipendenti della ditta ambientale.

Intanto, però, San Giuseppe Vesuviano non può che leccarsi le ferite e cercare di trascorrere un periodo di convalescenza provando a limitare i danni. Le immagini delle strade “travolte” dai sacchetti nel periodo subito successivo a Ferragosto, infatti, sono ancora negli occhi di tutti, così come anche le scene della rimozione delle buste di plastica avvenuta con una vera e propria task force.

E proprio per la celerità di queste operazioni c’è chi lamenta il caos-differenziata, rifiuti che sarebbero stati rimescolati dopo l’attenta separazione dei cittadini. L’auspicio, insomma, è che dopo l’agosto nero, i pagamenti di settembre possano avvenire in tempo evitando altri problemi gestionali e di carattere igienico-sanitario.

rifiuti san giuseppe

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE