Gara igiene urbana annullata dal Tar, il Pd annuncia esposto in Procura

0

«Il primo cittadino avrebbe dovuto fin da subito fare chiarezza e dare attuazione alla sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale». Veleno da parte del Pd di Sant’Anastasia che torna sulla vicenda dell’annullamento da parte del Tar della gara per il servizio di igiene urbana. E lo fa annunciando un esposto in Procura sul caso che il mese scorso ha scatenato un putiferio politico.

«Il sindaco non ha fatto altro che scaricare colpe e responsabilità sui funzionari – dicono gli esponenti democratici – l’Amministrazione avrebbe dovuto senza mezzi termini, mettere a conoscenza le autorità competenti di un’autocertificazione irregolare. Come suo solito, invece, Esposito ha fatto finta di nulla. Così facendo, ha costretto i consiglieri comunali di opposizione a presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Nola, affinché potesse essere finalmente fatta chiarezza su una questione che pare avere non poche ombre».

«Abbiamo scelto questa strada – concludono i consiglieri del Pd – soprattutto per tutelare i cittadini anastasiani, perché come è noto a tutti la tassa per la raccolta dei rifiuti solidi urbani è a totale carico dei contribuenti. Non si possono commettere errori simili a discapito di una intera collettività».

esposito sant'anastasia


SHARE