San Giuseppe, crac Giunta: via l’assessore Gino Ambrosio

7

Si rompe qualcosa nel giocattolo della Giunta sangiuseppese. La squadra del sindaco Vincenzo Catapano, infatti, non riesce a superare indenne l’estate. In tal senso arriva un colpo durissimo per l’Amministrazione: ad assestarlo è l’ormai ex assessore alle Politiche sociali, Gino Ambrosio, che ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico all’interno dell’esecutivo cittadino.

L’odontoiatra, tuttavia, ha precisato in una lettera di aver scelto di abbandonare il ruolo di assessore per «motivi meramente personali». Una frase che pare piuttosto di circostanza ma dietro cui si potrebbero nascondere crepe, già sbandierate ai quattro venti dall’opposizione, nella maggioranza che sostiene il primo cittadino Catapano. Più di una “voce” dal palazzo comunale, sotto questo aspetto, parla di un gruppo di consiglieri comunali – probabilmente tre o quattro – che avrebbe chiesto ripetutamente l’estromissione di Ambrosio dalla Giunta.

I “maligni” sono certi, infatti, che a ricevere le deleghe alle Politiche sociali sarà un esponente parecchio in vista della maggioranza, uno di coloro che avrebbero spinto con forza per l’addio di Ambrosio dall’esecutivo amministrativo. Un colpo duro, ad ogni modo, per Catapano, poiché Ambrosio era probabilmente l’unico assessore della squadra ben visto anche dall’opposizione. Forse un sacrificio da parte dell’odontoiatria che avrebbe così evitato la crisi politica.

dimissioni ambrosio