La palmese Maria Teresa Romano protagonista del corto “7 passi nel delirio”

17

Maria Teresa Romano, attrice palmese, insegnante e direttrice artistica della scuola di recitazione gli “Attori” di Palma Campania, con alle spalle esperienze nel mondo del teatro e della cinematografia – ha partecipato al film “The Documentary”, del regista americano Joe Marino – sarà protagonista del cortometraggio “7 passi nel delirio”, prima opera del regista esordiente Alfonso Lavia, realizzata in coproduzione con la MAXAFILM di Mario Santocchio, che firma anche la fotografia.
Il resto del cast, di cui fanno parte tra gli altri gli attori Roberto Granata e Domy Roma, anche loro con ruoli importanti, è curato dal direttore Alfonso Somma.
Il cortometraggio si pone già da subito in maniera controcorrente rispetto ai recenti prodotti italiani. È un ritorno al visionario, all’onirico, al simbolico cinema italiano, omaggiando in buona parte anche l’horror anni ’70 made in Italy. Il delirio psicologico di una donna viene scomposto analiticamente in mille pezzi, fino a scendere negli abissi dell’inconscio e metterla al corrente di una realtà che non ha basi concrete. Il corto è un sottile atto di denuncia verso la massa che rifugge quotidianamente l’orrore, rifiutando di essere contestualmente attratto da esso, ma commettendolo in piccole dosi che inquinano l’anima e offrono solo una via verso un non ritorno.
La protagonista cercherà una soluzione all’enigma, ma è solo attraverso un viaggio all’interno del suo cervello che potrà avere piena consapevolezza. Una nuova importante esperienza, quindi, per l’attrice Maria Teresa Romano, già affermata nel mondo della recitazione e alla conquista di un nuovo successo.
Per essere costantemente aggiornati anche sulla data di uscite del corto, attualmente in produzione, è possibile visitare la fan page: www.facebook.com/7PassiNelDelirio
small_Spider

SHARE