Il Tar respinge il ricorso dell’ex vicesindaco Ranieri

2

Il Tar Campania ha respinto il ricorso presentato dall’ex vicesindaco di Terzigno Francesco Ranieri, che aveva chiesto la sospensiva del provvedimento di nomina del suo successore, Stefano Pagano.

Si chiude, così, una querelle cominciata subito dopo la sospensione di Domenico Auricchio, avvenuta per decisione del Prefetto di Napoli a causa della sua condanna, in primo grado, per abuso d’ufficio. Auricchio aveva tolto la delega a Ranieri, azzerato la giunta e successivamente  nominato Stefano Pagano che, da sindaco facente funzioni, ha poi provveduto a formare la giunta confermando tutti gli ex assessori tranne Ranieri.

Francesco Ranieri, considerando illegittimo il provvedimento, aveva presentato un ricorso al Tar, chiedendo una sospensiva dei provvedimenti presi da Auricchio e da Pagano. Ora il Tar si è pronunciato ed ha dato ragione all’amministrazione comunale in carica, respingendo la richiesta di sospensiva presentata dai legali di Ranieri. “Il decreto impugnato, emesso in data antecedente alla comunicazione dell’atto prefettizio, risulta adottato dal sindaco di Terzigno nella pienezza dei poteri”, scrivono i giudici del tribunale amministrativo campano.

Comune di Terzigno - Fonte: Web


SHARE