Festival Giovani Talenti: tra gli ospiti, Monica Sarnelli e Gigi Finizio

7

Arrivano da Bari, Perugia, Catanzaro, Grosseto, Lecce, Milano, Roma, da molte altre città e dalle province campane: sono i concorrenti della terza edizione del Festival Nazionale Giovani Talenti «Premio Città di Sant’Anastasia».

Gli artisti, in molti casi accompagnati dalle famiglie, per un totale di oltre cento persone, arriveranno a Sant’Anastasia il 3 luglio per la prova generale della kermesse che si terrà nella sede della Pmc Music Recording Studio di via De Curtis, l’associazione che cura la direzione artistica del Festival. Il premio in palio è ambitissimo dai giovani che vogliano intraprendere la carriera artistica: l’incisione di un inedito che aprirà loro le porte alle selezioni di Sanremo Giovani. I giovani talenti, in arrivo da tutta Italia e selezionati durante le audizioni cominciate a gennaio scorso, si esibiranno sul palco durante le tre serate del Festival: giovedì 4, venerdì 5  e sabato 6 luglio. Ad ascoltarli, sul palco che sarà allestito in una via Roma chiusa al traffico e con lo sfondo della suggestiva collegiata di Santa Maria La Nova, una giuria di esperti presieduta l’ultima sera dal maestro Beppe Vessicchio, musicista, autore, arrangiatore, direttore d’orchestra e noto al grande pubblico per le sue presenze al Festival di Sanremo e «Amici». Accanto a lui si alterneranno in giuria, nel corso delle tre serate, i maestri Emanuele Nerino, Domenico De Cristofaro, Diego Perris, Pino Perris e ancora Ida Decenvirale e Franco Lipari;  l’ospite della prima serata e artista raffinata, Monica Sarnelli; il cantautore Filippo Schisano; la presidente della Onlus napoletana intitolata a Fabrizio Romano, Ornella Romano; gli imprenditori Michele Piccolo, Marianna Ardolino e Luigi Porritiello; le tre organizzatrici della kermesse, Marilisa Maione, Tiziana Pensati e Marianna Porritiello; un parterre di giornalisti tra i quali Diego Paura e Massimo Calenda.

Tante le sorprese in questa terza edizione, a cominciare dalla presenza, nella rosa dei concorrenti, di un ospite della comunità di recupero per tossicodipendenti e ragazzi a rischio «Il Pioppo». «Ma la giuria e il pubblico non sapranno di chi si tratta – precisa la madrina del Festival, Marianna Porritiello – i protagonisti del Festival sono i ragazzi, è giusto che siano tutti sullo stesso piano». A condurre le tre serate, lo showman Enzo Calabrese affiancato da Alessandra Beneduce e supportato nel backstage dallo staff Pmc: Silvia Valeria Ciccarelli, Federica Arbucci, Cinzia Esposito. Grande attesa per la gara, ma anche per gli ospiti: Monica Sarnelli, che la prima sera sarà in giuria, la talentuosa Anna Capasso, cantante e attrice che tornerà a Sant’Anastasia pochi giorni dopo per esibirsi nella tradizionale festa della Madonna del Carmelo, Enzo Fischetti e Tony Figo da «Made in Sud», Marco Cristi, già vincitore del premio «Massimo Troisi» e la star Gigi Finizio. Il Festival ha il patrocinio di Consiglio Regionale, Provincia di Napoli, Parco  Vesuvio e Comune di Sant’Anastasia che ha voluto istituzionalizzare la manifestazione fin dal 2011 ritenendo avesse importanti ricadute sociali, commerciali e turistiche sul territorio.

«Arriveranno in città, da molte regioni italiane, tutti i giovani concorrenti  – dice il sindaco di Sant’Anastasia, Carmine Esposito –  e ciò ha una sua valenza perché saranno qui quattro giorni con le famiglie, vedranno un paese fuori dall’immaginario di decadenza che si attribuisce alla provincia napoletana, ammireranno le nostre bellezze, dal Santuario di Madonna dell’Arco ai panorami del Monte Somma, e se ne andranno con un’impressione che non è quella veicolata dai media nazionali, per una volta la provincia di Napoli farà notizia in positivo». Protagonisti sono i giovani in gara, ed è sui ragazzi che scommettono organizzatrici e sponsor. «Qui siamo in controtendenza – aggiunge il sindaco – perché punteremo sempre su cultura, arte, spettacolo, occasioni di lavoro per i giovani. E in questo il Festival diretto da Marianna Porritiello è parte importante».

sindaco esposito con vessicchio e marianna porritiello


SHARE