Festival Giovani Talenti, la terna di vincitori della categoria Junior

51

Sorprese a profusione per la seconda serata del Festival Giovani Talenti, kermesse istituzionalizzata dal Comune di Sant’Anastasia e realizzata con la direzione artistica della Pmc Music Recording Studio e un’organizzazione tutta in rosa: Marianna Porritiello, Marilisa Maione, Tiziana Pensati.

Dalla danzatrice del ventre ai trasformisti, dall’omaggio a Mia Martini tributato dal corpo di ballo Talent Dance di Emiliana Esposito alla comicità di Marco Cristi, già vincitore del premio Massimo Troisi con cui il Festival si è gemellato negli anni scorsi. Condotta da Enzo Calabrese con Alessandra Beneduce, la seconda serata ha visto anche trionfare i vincitori della categoria junior: primo posto per la pugliese Giusy Cesareo in arrivo da Brindisi, secondo per il casertano Aldo Pio Nappo, terzo per l’avellinese Fernando De Maio. I piccoli artisti, cui è già  stato comunicato il risultato saranno però premiati questa sera dal presidente di giuria, il maestro Beppe Vessicchio. Gli artisti in gara che hanno passato il turno ieri sono la lombarda Micol Barison (da Desio, provincia di Monza), Rossana Virgilio (Bari), Angelo Monaco (Napoli), Giulia Marzano (da Nardò, provincia di Lecce), Irene Cavallo (Brindisi), Joseph Amendola (Torre del Greco), Denise La Grazia (Milano) e Angelica Buccoliero. A loro si aggiungono i selezionati nella prima serata, ossia Antonio Riccio (Napoli), Antonella Rizzo (Palermo), Martina Barone (Sant’Anastasia), Sara Adamo (Caserta), Raffaele Esposito (Pomigliano d’Arco), Angelica De Lucia (Nola), l’italo – brasiliano Edson D’Alessandro (San Giuseppe Vesuviano), Itsiembo Ad Lea (Perugia).

In gara anche i ripescati dalla giuria che ieri sera ha visto la presenza dell’imprenditrice Marianna Ardolino, dei maestri Emanuele Nerino, Domenico De Cristofaro e Diego Perris, di Franco Lipari e Ornella Romano, con il volto del Tgr Campania e consigliere nazionale della Federazione della Stampa Italiana Massimo Calenda e Tiziana Pensati dell’organizzazione del Festival. Grazie ai loro voti rientrano in gara Carmela Aponte (Nola), il rapper JD e la toscana Valentina Cannavacciuolo (Grosseto). Gli altri dovranno attendere questa sera per sapere chi di loro potrà rientrare in gara ed esibirsi alla presenza di Beppe Vessicchio. Il vincitore, che riceverà il premio dalle mani di Vessicchio e del sindaco di Sant’Anastasia, Carmine Esposito, potrà incidere un inedito composto per lui dal maestro Perris e continuare ad inseguire il suo sogno partecipando alle selezioni di Sanremo Giovani. In giuria, questa sera, la madrina del Festival, Marianna Porritiello. «Sono soddisfatto di aver istituzionalizzato il festival – dice il primo cittadino di Sant’Anastasia – contento di aver creduto nell’iniziativa messa in campo da Marianna, Marilisa e Tiziana, sta diventando un evento di respiro nazionale e dobbiamo esserne tutti orgogliosi». Questa sera, oltre alla gara, l’amministrazione comunale e la Pmc regaleranno alla platea, già foltissima e con migliaia di presenze nelle prime due serate, momenti di indimenticabile spettacolo con gli artisti Silvia Valeria Ciccarelli, Ciro Corcione, Cinzia Esposito, la voce di Anna Capasso, nota e premiata attrice teatrale, protagonista quest’anno di «Quartieri Spagnoli» per la regia di Gianfranco Gallo e l’attesissimo Gigi Finizio in concerto.

vincitori junior


SHARE