Festival anticamorra: tappa al Castello Mediceo, l’ex regno di Cutolo

22

Tutto pronto per domani sera alle 19, quando le associazioni anticamorra entreranno nel Castello Mediceo che fu il regno del superboss della “Nuova camorra organizzata”, Raffaele Cutolo. Un appuntamento che fa parte del calendario del “Festival per l’impegno civile”, kermesse contro i clan che da alcuni mesi sta proponendo viaggi nelle realtà strappate al malaffare.

All’interno del Castello opera attualmente la cooperativa Ottavia a cui è stato assegnato parte dello storico bene confiscato alla cosca del “Professore vesuviano” che dominò a Napoli, provincia ed in mezza Campania durante gli anni ’80. Le mani di Cutolo, infatti, grazie a connivenze politiche finirono anche sul bene di pubblico demanio che venne acquistato allora per una cifra vantaggiosissima.

Domani sera, dunque, al Castello Mediceo di Ottaviano ci sarà uno spettacolo teatrale con i ragazzi della cooperativa che aiuta le persone svantaggiate del territorio. Dopo di cui lo show continuerà con la musica popolare di paranza e la degustazione dei prodotti tipici coltivati sui terreni confiscati alle mafie.

castello mediceo