Ancora roghi tossici. Nuovo caso nei pressi di via Aiello

3

Erano da poco passate le 17, quando, ieri, un nuovo rogo tossico è stato segnalato dal presidente di Legambiente Palma Campania, Sepe Carmine Vincenzo. Un nuovo triste episodio che lascia inorriditi coloro che da tempo combattono una dura battaglia, per la salvaguardia dell’ambiente, nonché della salute e della sicurezza dei cittadini.

Il fatto è accaduto nei pressi di via Aiello, sulla strada che porta alla montagna di “San Gennaro”. Un cumulo di rifiuti, prevalentemente di natura tessile, è stato dato alle fiamme, prontamente domante dall’intervento degli uomini della Protezione Civile Locale. In seguito ad un successivo sopralluogo della zona, sono stati ritrovati, inoltre, altri rifiuti ammassati in un vicino dirupo. La situazione, come confermato da coloro che erano sul luogo, sarà segnalata alle varie istituzioni competenti.

Da sottolineare che, proprio in quella zona, poco prima, erano state portate a termine le operazioni di pulizia della strada, in seguito alla frana causata dall’acquazzone dello scorso venerdì, che ha generato una lava di detriti, ma anche di rifiuti, che è scesa fino a via Circumvallazione, creando attimi di panico. Altra situazione prontamente segnalata e testimoniata.

1044533_10201493822578521_1621587668_n


SHARE