Allocca sfida i dissidenti, ecco la Giunta: ma per la fiducia la strada è in salita

0

Il sindaco Raffaele Allocca non si arrende agli scontri intestini alla maggioranza, battaglia che finora l’ha visto soccombere alla frangia di dissidenti. Tant’è che è arrivato al primo Consiglio del suo terzo mandato senza assessori e con un presidente dell’assemblea proposto e votato dagli oppositori della maggioranza.

Tuttavia il primo cittadino sembra volere tirare dritto e nomina la Giunta: il vicesindaco sarà Salvatore Di Sarno, che ha le delega ai Servizi cimiteriali. Al Bilancio c’è Michele Rea, revisore dei conti della passata Amministrazione. Alle Politiche Sociali riconfermato Tommaso Granato, fratello del consigliere di “Forza Somma” Antonio, silurato in consiglio sul ruolo di presidente. E ancora Antonio Bucci assessore alle Attività produttive, mentre con il delicato compito di guidare Istruzione, Lavoro e Politiche Giovanili ci sarà Maria Caroprese.

Insomma, sembra tutto fatto ma adesso c’è da superare lo scoglio dei dissidenti. Un ostacolo duro visto quanto accaduto nel primo atto della consiliatura. C’è da attendersi ancora una lotta feroce che potrebbe consumarsi fuori dai banchi, magari in riunioni notturne dove si cercherà di trovare un’intesa per andare con l’attuale maggioranza.

Somma-Vesuviana-Comune_intera


SHARE