Al via il campo scuola di Protezione Civile, uno dei sei previsti in Campania

2

Impareranno a spegnere incendi, a montare un accampamento per campi di emergenza, a praticare il primo soccorso su persone ferite e colpite da malore: sono al lavoro da questa mattina i venticinque baby aspiranti volontari della Protezione civile selezionati nelle scuole del territorio per il campo scuola di formazione che si terrà fino a domenica presso la sede del nucleo “Fire Fox”.

La Protezione Civile di Pollena Trocchia (così come quella di Palma Campania, come da noi documentato) è tra i sei in Campania scelti dal Dipartimento per tenere il corso ai giovani aspiranti volontari: ancora un riconoscimento al gruppo capitanato dal presidente Salvatore Graziuso che questa volta si pone un obiettivo importantissimo, ovvero quello di reclutare nuove leve tra le giovani generazioni. “I 25 ragazzi tra gli 11 e i 17 anni passeranno una settimana completamente diversa, un campo scuola che non ha come obiettivo il divertimento, ma la formazione, l’apprendimento del concetto di squadra funzionale ad aiutare il prossimo: siamo orgogliosi di essere tra i sei gruppi campani selezionati per questo ambizioso progetto”, dice Salvatore Graziuso. Durante il corso i venticinque ragazzi seguiranno lezioni presso la sede assegnata dal Comune alla Protezione Civile e si recheranno al Dipartimento dei Vigili del Fuoco di Napoli e alla sede partenopea della Guardia Forestale dello Stato; venerdì, in collaborazione con la Croce Rossa, ci sarà la lezione sul primo soccorso.

«Principi sani devono ispirare i nostri ragazzi e questa settimana all’insegna dei valori di soccorso al prossimo e all’ambiente rappresenterà sicuramente un tassello importante del loro bagaglio di esperienze e di formazione», commenta il sindaco, Francesco Pinto. «Ci auguriamo che i ragazzi che hanno aderito al progetto si appassionino alle attività svolte dalla Protezione civile e possano in futuro intraprendere un percorso di volontariato con il nucleo Fire Fox».

«La Protezione Civile qui a Pollena Trocchia rappresenta un fiore all’occhiello per l’intera comunità, – conclude il primo cittadino – un punto di riferimento sia nelle situazioni di emergenza che in occasione di manifestazioni ed eventi che coinvolgono il nostro paese».

 corso ragazzi protezione civile

SHARE