Addio a Luigi Annunziata, il manager che inguaiò i Mastella

6

È morto nella sua casa di Terzigno, dopo una lunga malattia, Luigi Annunziata, ex direttore generale dell’ospedale civile di Caserta. Uomo politico di lungo corso, militante della Democrazia cristiana, si avvicinò a Clemente Mastella ma proprio con i coniugi Mastella ebbe diversi problemi.

In particolare, fu coinvolto nell’indagine che vide coinvolta Sandra Lonardo Mastella, presidente del consiglio regionale della Campania, che fece pressioni sul direttore generale per facilitare l’assunzione di un primario. Un episodio che lo portò agli onori della cronaca anche se, per i terzignesi, Annunziata era già un personaggio piuttosto noto.

Candidato sindaco alla fine degli anni ’90, fu consigliere comunale e proseguì la tradizione del papà e del fratello, che invece a Terzigno riuscirono a occupare la carica di primo cittadino. Da manager della sanità fece comunque una brillante carriera, fino a dirigere un ospedale di primo livello, come quello di Caserta. I funerali domani, 9 luglio, alle 11,30 presso la Chiesa dell’Immacolata a Terzigno.

annunziata_luigi


SHARE