A fuoco capannone di una fabbrica: scoppia il panico

7

Un incendio è improvvisamente scoppiato poco fa all’interno di un capannone della nota fabbrica di pomodori “Romano” al confine con San Marzano sul Sarno. Fiamme altissime ed un’intensa nube di fumo nero sono visibili a decine di chilometri di distanza da Poggiomarino. Al lavoro, attualmente, sei squadre dei vigili del fuoco che stanno disperatamente cercando di domare il rogo che sembra ormai avere inghiottito quasi tutto lo stabile interessato.

I pompieri sono tuttavia riusciti a circoscrivere il violento rogo salvando in extremis lo storico stabilimento di conserve. Panico in zona, poiché la produzione non era ancora stata interrotta ed a lungo si è temuto che qualcuno potesse trovarsi nell’edificio devastato dalle fiamme. Sul posto anche i carabinieri ed un’ambulanza della Misericordia, ma per fortuna non si registrano feriti né tantomeno vittime.

Lo scenario è molto confuso e davanti alla fabbrica continuano ad arrivare curiosi o diretti interessati in cerca di informazioni sul terribile incendio che sta provocando il “fuggi fuggi” generale anche dalle vicine abitazioni. Ancora da chiarire, naturalmente, i motivi che hanno scatenato l’enorme lingua ardente. L’industria conserviera si trova proprio sulla linea che divide Poggiomarino e San Marzano sul Sarno tra via Nuova San Marzano e via Poggiomarino.

incendio poggio2

 

 

 

 

 


SHARE