Via Roma, nuovo look per il “Bilancio in Piazza”

3

Torna il 15 e 16 giugno prossimo il “Bilancio in Piazza” in via Roma abbellita con nuovi fiori e manutenzione del verde. L’idea portante è quella di mettere il cittadino al centro delle informazioni, che hanno avuto in questi giorni di preparazione attraverso manifesti, volantini ed inviti, nonchè avranno durante la manifestazione sulle cose realizzate. Un cittadino/gruppo/associazione dovrà avere la possibilità di sentirsi parte attiva e costruttiva, anche in alcuni momenti dei due giorni di “vita in piazza”. Nel contempo l’Ente e l’Amministrazione sono “punto centrale” e di riferimento della comunità, alla quale esplicitano quanto realizzato e quanto è in programma, mediante la presenza di appositi stand attrezzati con immagini e mediante l’ascolto da parte dei dipendenti comunali, oltre che dei membri del governo della città. Sono stati realizzati un opuscolo, manifesti su struttura rigida che illustrano alcune delle cose fatte e da fare, i servizi sono stati “colorati” secondo gli aspetti e le materie (ad es: rosso per la finanza e ragioneria, verde per le politiche sociali, azzurro per l’arredo urbano, ecc.); spazio anche ad internet ed alla certificazione via pc.; molto spazio alle scuole, che si esibiranno sul palco, con il coro del I° I.C. De Rosa che intonerà l’inno nazionale; musica, tammorre e l’intervento del sindaco – sabato alle 21,00 – ed a seguire le scuole di ballo. La domenica è tutta dedicata alla cittadinanza con un programma che terminerà alle 13,00 con un buffet.

Impegnati nell’organizzazione l’ufficio di staff, l’ufficio stampa, le dirigenti Antonietta Colantuoni e Paola Maria Maione, nonché i responsabili delle aree che hanno lavorato a fornire dati e materiale da utilizzare per l’evento, con la collaborazione dei giovani del servizio civile e la regia del dott. Luigi De Simone.

L’anno scorso era una novità, oggi si percepisce una maggiore attesa – afferma il regista della manifestazione Luigi De Simone – per un evento che è mirato soprattutto a contenuti di cose fatte e da fare, presentate in modo fruibile con immagini, filmati e opuscoli. C’è stata attenzione da parte del Sindaco a voler far comprendere al cittadino l’azione amministrativa, in modo che il cittadino venga preso nelle scelte che gli appartengono di diritto. Ancora una volta si è privilegiato di affidare a materiale visibile la veicolazione del paese che cresce e l’aver scelto, poi, esibizioni soprattutto di balletti vuole significare dare una vetrina a tante scuole locali, che educano ed insegnano il linguaggio del corpo. Del resto il paese ha già altri momenti dedicati ad eventi culturali e di spettacolo, musica e canto, per cui in questa occasione si darà spazio ad altre realtà”.

Fare un bilancio di un anno di lavoro politico-amministrativo in piazza, a tu per tu con il cittadino e rendergli conto degli obiettivi raggiunti, informandolo sui progetti in corso e futuri è una scelta precisa – ha affermato il sindaco Carmine Esposito – che vuole prima di tutto concretizzare “il mettere il cittadino al centro” e quindi renderlo principale attore della manifestazione, oltre ad informarlo sui passi fatti e sui progetti già realizzati, sia per riqualificare che per migliorare e far crescere il paese sotto molti punti di vista. E’ un appuntamento per confrontarsi sul programma e informare i cittadini è importante per governare al meglio e sono pronto a scendere in piazza con loro. I cittadini hanno il diritto di sapere cosa si fa per loro ed ho il dovere di ascoltare ciò che loro pensano. Mi auguro che ci sia grande partecipazione, così rendiamo ancora più grande la nostra comunità”.

sindacoEspositok


SHARE