Parte, in via sperimentale, il compostaggio domestico

4

La raccolta differenziata è già al 50 per cento e l’isola ecologica è ormai a pieno regime, tuttavia l’amministrazione comunale di Pollena Trocchia continua a puntare sull’ambiente.

L’ultima novità, che ha lo scopo di diminuire la quantità di rifiuti da smaltire e da conferire, è l’utilizzo di un apposito kit per il compostaggio domestico degli scarti alimentari e degli sfalci di potatura per la produzione di un ottimo fertilizzante per giardini. L’iniziativa è la prima del neoassessore all’Ambiente, Vincenzo Filosa.

«Si tratta di un provvedimento che partirà in via sperimentale – spiega il sindaco, Francesco Pinto – tutti i cittadini in possesso di un giardino possono richiedere il kit entro il 15 luglio sul modello predisposto scaricabile dal sito web comunale o da ritirare presso gli uffici comunali». Ai primi cinquanta richiedenti verrà consegnato un kit per il compostaggio con un libretto contenente le relative istruzioni.

pollena_comune


SHARE