Forum Card, in piscina a prezzi ridotti. «Bisogna fare rete»

7

Anche se non ci sarà Raoul Bova, nulla vieta di sentirsi “Come un delfino”, immersi in piscina al riparo dell’arsura estiva. E da oggi sarà ancora più “vantaggioso” con la Forum Card.

Nella sede municipale di Liveri s’incrociano gli sguardi soddisfatti del sindaco di Liveri Raffaele Coppola, del delegato alle politiche giovanili del Comune di Carbonara di Nola Adolfo Carrella, e del presidente del Forum dei Giovani.

«Siamo impegnati a creare strutture di eccellenza per offrire maggiore qualità ai cittadini, ed il miglior modo per realizzarle è quello di creare una rete di collaborazione con gli altri Enti», afferma il sindaco Coppola dopo aver firmato la convenzione che permette agli iscritti al Forum dei Giovani di Carbonara di Nola e in possesso della Forum Card di usufruire di uno sconto per l’accesso alla piscina comunale di Liveri. La convenzione coinvolge più enti, tra i quali, oltre a Carbonara, San Paolo Bel Sito e Marigliano.

Non manca di esprimere il suo entusiasmo Adolfo Carrella, impegnato come sempre in una politica a favore dei giovani: «Di questi tempi  non è poco risparmiare per un’attività ludica, perché è vero che c’è la crisi, ma non bisogna per questo privarsi di tutto. Si è giovani una sola volta nella vita».

«Il concetto di rete – puntualizza – a cui faceva riferimento il Sindaco Coppola, permette anche agli Enti privi di strutture sportive, di offrire servizi ai propri cittadini senza rinunciare ai vantaggi del bene pubblico».

La convenzione riduce il costo del biglietto d’ingresso a € 5,00 per tutta la stagione estiva. Per usufruire dell’accesso agevolato i giovani, dai 18 ai 32 anni, dovranno munirsi della Forum Card che viene rilasciata a tutti gli iscritti al Forum dei Giovani di Carbonara che ne fanno richiesta compilando l’apposito modulo. L’iscrizione è del tutto gratuita.

«Il Forum dei Giovani di Carbonara di Nola – afferma il presidente Vincenzo Rainone – è sempre in fermento, ma ciò che si conferma come punto di forza in tali iniziative è soprattutto la sinergia tra i vari Enti, quel concetto di rete a noi tanto caro».

Rainone Carrella Coppola